L’undicesimo punto

Il partito guidato dalla cancelliera Angela Merkel, la CDU, ha approvato l’agenda del 2016. Il documento si intitola Mainzer Erklärung ed è stato riassunto in dieci punti.

mainz def
Il tavolo di Mainz, con Merkel e alcuni dirigenti della CDU (foto: RP Online)

Nella “dichiarazione di intenti di Magonza” (sede dell’incontro, 8 e 9 gennaio) trovano spazio i temi in cima alla lista dei conservatori: occupazione, tutela della famiglia, mercato interno digitale, appoggio al Ttip. Ovvio che però al centro del programma ci sia, prima di ogni altra cosa, la discussione rianimata dai fatti di Colonia, dove centinaia di donne hanno denunciato le aggressioni subite nella notte di Capodanno. Tra i sospettati ci sarebbero anche 18 migranti, accusati di furti e lesioni.

passaggio2
Un passaggio-cardine del documento di undici pagine

 

Nel brano riportato qui sopra viene sintetizzato il principio alla base della condotta della CDU in materia di sicurezza. L’Unione cristiano-democratica vuole ridurre gli ostacoli all’espulsione e all’allontamento degli stranieri passibili di pena, espellendo i migranti che siano stati condannati anche con la sospensione condizionale. Lo ribadisce Volker Kauder, capogruppo parlamentare CDU, durante la sua visita nella redazione del giornale Rhein-Zeitung. C’è bisogno di un «cambiamento dei tempi», è il punto di vista di Guido Wolf, candidato per il Baden-Württemberg alle elezioni in calendario a marzo in cinque Länder. E poi c’è «l’umore della base sottoterra», riporta sempre Deutschlandfunk citando Carsten Linnemann, a capo del MIT dei partiti CDU/CSU (Mittelstands- und Wirtschaftsvereinigung, Associazione del ceto medio e dell’economia).

Merkel dal canto suo sottolinea come questa decisione sia stata presa «nell’interesse dei cittadini, ma allo stesso della maggior parte dei rifugiati». Lo sottolinea perché lei è la cancelliera che ha aperto ai migranti e ha scelto l’accoglienza come cifra distintiva. Ora però i colleghi le ricordano, di nuovo, che fra le fila del partito (dirigenti e militanti) molti sono frustati per i recenti eventi e soprattutto per la linea politica sul fronte dell’immigrazione. Questo braccio di ferro, potremmo dire, costituisce l’undicesimo punto della Mainzer Erklärung.

Non scritto, eppure altrettanto cruciale.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...